#arteecultura

Crowd4Culture

Nel giugno 2018 Fondazione Cariplo e Intesa Sanpaolo siglano un accordo finalizzato alla promozione dell’attività di ForFunding, la piattaforma di crowdfunding del gruppo Intesa Sanpaolo, aprendola ad una collaborazione con il sistema delle Fondazioni di Comunità per avviare progetti di raccolta fondi capaci di coinvolgere ampie comunità di donatori.

Alla luce di questo accordo e delle prime sperimentazioni di raccolta fondi tramite la piattaforma da parte delle Fondazioni di Comunità, nel 2020 nasce il progetto Crowd4Culture, che mira a supportare le iniziative locali di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale, attraverso campagne di crowdfunding cofinanziate al 50%.  

L’operazione, destinata esplicitamente alle Fondazioni di Comunità e ai loro stakeholder sul territorio, vuole incentivare l’utilizzo di metodologie innovative di fund-raising per accorciare le distanze tra i cittadini e la cultura e creare comunità ancora più coese e solidali.

Il progetto è articolato in più fasi, nello specifico:

  • Fase 1: lancio del bando Crowd4Culture riservato alle Fondazioni di Comunità in partenariato con organizzazioni del proprio territorio di riferimento e selezione delle iniziative più meritevoli.
  • Fase 2: partecipazione dei promotori di ciascun progetto - Fondazioni di Comunità e organizzazioni partner - a un percorso di formazione finalizzato a massimizzare l’efficacia delle campagne di crowdfunding.
  • Fase 3: inserimento dei progetti all’interno della piattaforma ForFunding e lancio delle campagne di raccolta.
  • Fase 4: raggiungimento del “goal”, conclusione delle campagne e successivo trasferimento delle somme raccolte via Forfunding ed erogazione del matching-grant di Cariplo.
  • Fase 5: avvio delle attività ed esecuzione dei progetti.

Nel caso in cui l’obiettivo economico delle campagne di crowdfunding non venisse raggiunto, le somme raccolte sono comunque trasferite da ForFunding alla Fondazione di Comunità per la creazione di un fondo dedicato al progetto, non è tuttavia prevista l’erogazione di alcun contributo da parte di Fondazione Cariplo.