#serviziallapersona

Seconda edizione

Sono nove i progetti deliberati a dicembre 2015 sul bando “Welfare di Comunità e Innovazione Sociale” giunto alla seconda edizione.

Ai nove progetti della precedente edizione si sono dunque aggiunti nuovi territori e nuove tematiche al centro delle sperimentazioni orientate al ripensamento del welfare locale attraverso nuove forme di programmazione territoriale aperta e partecipata e idee innovative in risposta ai bisogni  delle persone e delle famiglie. Quest’anno altre quattro province (BS, VA, VCO e NO) tra i progetti finanziati, per un totale di 12 province su 14 coinvolte nel progetto. I nove partenariati sono complessivamente formati da 21 enti pubblici e 61 enti non profit tra associazioni, fondazioni, cooperative e consorzi, oltre ad un significativo aumento di soggetti non convenzionali, quali imprese e sindacati, coinvolti in qualità di soggetti della rete.  Le sperimentazioni si concentrano su temi variegati e complessi, quali casa, lavoro, welfare aziendale, famiglia, infanzia, anziani secondo nuovi approcci atti a valorizzare la ricomposizione delle risorse, la co-progettazione e co-produzione di risposte e servizi in chiave preventiva e generativa, partendo da un forte coinvolgimento dei beneficiari stessi, della comunità e dalla valorizzazione delle risorse presenti sui singoli territori.

Analogamente all’edizione del 2014, i progetti ammessi al contributo sono accompagnati per tutti e tre gli anni di implementazione da soggetti esterni selezionati e contrattualizzati da Fondazione che si occupano di supporto al fundraising, monitoraggio e comunità di pratica e attività di comunicazione. Quest’ultima, oltre alle singole azioni comunicative e i diversi strumenti attivati, prevede una narrazione trasversale attraverso la realizzazione di un sito ad hoc (http://welfareinazione.fondazionecariplo.it/it/) che racconta ciò che succede nei territori che nel corso degli anni verranno finanziati attraverso il bando. 

Ad aprile 2017 prende il via la quarta edizione del bando: analogamente alle precedenti, il bando 2017 è articolato in tre fasi (call for ideas, studi di fattibilità e realizzazione). C’è tempo fino al 30 giugno per presentare la propria idea progettuale. Tutte le informazioni sulle modalità di partecipazione si trovano QUI.